Google Play Music

Google Play Music 3.9.109

Ascolta musica offline o in streaming online

Google Play Music è un'app per iOS che ti consente di ascoltare musica in streaming, basata sul popolarissimo servizio disponibile già da tempo per gli utenti di Android. Visualizza descrizione completa

PRO

  • Ampia raccolta di musica
  • Interfaccia accattivante
  • Ascolto offline
  • Supporto Chromecast
  • Funzione radio con anteprima brani

CONTRO

  • Non ottimizzata per iPad
  • Gesti touch iOS 7 non supportati
  • Acquisto in app assente

Molto buono
8

Google Play Music è un'app per iOS che ti consente di ascoltare musica in streaming, basata sul popolarissimo servizio disponibile già da tempo per gli utenti di Android.

Che cosa puoi fare con Google Music?

Per utilizzare Google Play Music devi acquistare un abbonamento mensile, sebbene sia disponibile anche una trial gratuita per un periodo limitato. Potrai accedere a un catalogo di oltre 200 milioni di canzoni; ovviamente le risorse non sono illimitate ma ci sono abbastanza contenuti per divertirsi per ore.

Google Play Music per iOS offre numerose funzioni, che tuttavia sono sempre meno rispetto a quelle disponibili nella versione per Android. L'app è suddivisa in quattro sezioni principali: Libreria, Playlist, Radio ed Esplora.

Sostanzialmente, la Libreria raccoglie tutta la tua musica preferita, proprio come la libreria di iTunes: sia i brani che hai caricato dal tuo cloud locker, che tutta la musica All Access. Puoi ascoltare offline tutti i brani aggiunti alla libreria: un'ottima soluzione per risparmiare sull'utilizzo dei dati mobili.

Come altre app esistenti, quali Spotify, Xbox Music, e iTunes Radio, anche Google Play Music offre una Radio. Puoi creare le stazioni sulla base dei contenuti della tua libreria oppure lanciare una ricerca della musica che ti piace ascoltare in base ad artista, album o brano. Purtroppo non è possibile creare stazioni in base al genere.

Inoltre, con Google Play Music puoi accedere ai video di Youtube. Mentre stai cercando o riproducendo musica, Google ti mostrerà se esiste o meno uno o più videoclip relazionati. Questa funzione, però, è solo disponibile per chi sottoscrive abbonamento.

La funzionalità Radio è realizzata egregiamente e, a differenza di Spotify, ti consente di vedere in anteprima i brani in coda e di ascoltarli tutte le volte che vuoi.

La sezione Esplora ti consente di scoprire la musica che ancora non conosci ma che potrebbe piacerti: puoi accedere a playlist curate dagli esperti, visualizzare gli elenchi di artisti suggeriti e gli album sulla base delle tue abitudini d'ascolto e navigare per genere musicale.

Google Play Music per iOS supporta Chromecast: questo significa che potrai accedere alla tua musica mediante la TV con il dongle Chromecast.

Una funzione centrale di Google Play Music che manca nella versione per iOS è lo store: non è possibile acquistare musica mediante l'app, sebbene, ovviamente, puoi ascoltare in streaming tutta la musica che vuoi se deciderai di rinnovare regolarmente l'abbonamento. Inoltre, è impossibile acquistare un abbonamento All Access mediante l'app.

La grafica di Google Play Music su iOS

La grafica di Google Play Music per iOS è straordinaria e, per quanto riguarda il design, fa concorrenza a qualsiasi altra app musicale per iOS, tanto da apparire perfino più glossy dell'applicazione nativa di Apple per iOS.

Lo stile essenziale tipico di Google caratterizza l'intera interfaccia dell'app. Il design è fresco ed elegante; lo schema di colori basato sul bianco e sull'arancione è meglio tollerato dall'occhio rispetto alla grafica dai toni più cupi di Spotify.

Un aspetto che ci ha decisamente deluso è che Google Play Music non sfrutta al massimo le potenzialità di iOS 7: infatti per fare una ricerca è necessario utilizzare l'antiquata tastiera iOS 6 e, per tornare indietro, ad esempio, non sono supportati i gesti touch.

Sebbene, in linea di massima, l'app sia fluida e facile da usare, rimane un prodotto migliorabile. Ad esempio, è più difficile ritornare alla schermata home fino al menu principale rispetto a Spotify o Xbox Music.

In fase di test su dispositivi più datati, abbiamo registrato alcuni problemi di stabilità. Ad esempio, durante il test su un iPhone 4 con iOS 7, l'app di Google Play Music si arrestava in modo anomalo durante la creazione delle playlist e spesso si bloccava durante lo svolgimento di determinate attività.

Un'altra delusione di Google Play Music è che non è ottimizzata per iPad, che è un vero peccato perché ha tutte le carte in regola per apparire straordinaria nel formato tablet di Apple.

Il responso

Google Play Music vanta un design straordinario e offre centinaia di funzioni che sorprenderanno tutti gli amanti della musica. Sebbene non sia completa come la versione per Android, è abbastanza potente da fare concorrenza alle app musicali per iOS esistenti.

Google Play Music

Download

Google Play Music 3.9.109